Quando la realtà supera la fantasia

 ww

Un bambino (quindi di sesso maschile) di sei anni è stato sottoposto alla vaccinazione anti-papillomavirus (quello che dovrebbe prevenire il tumore del collo dell’utero, naturalmente proposto a soggetti di sesso femminile). Si è trattato di un errore, hanno affermato, scusandosi, gli operatori del Distretto Sanitario. Hanno immediatamente provveduto a rimediare allo sbaglio: nella stessa giornata il bambino ha ricevuto anche il vaccino che gli era stato destinato, contro morbillo-parotite-rosolia-varicella. In un giorno solo cinque vaccinazioni, l’errore è riparato. Errare è umano, perseverare….

 

Scrivi commento

Commenti: 7

  • #1

    Davide (venerdì, 19 ottobre 2012 14:54)

    Siamo in buone mani!!

  • #2

    Giuseppina (sabato, 20 ottobre 2012 00:08)

    Grazie per questa notizia perché ci ricorda che NON possiamo affidarci alle mani dei medici senza prima essere informati. Già, il vaccino contro il papilloma. Che poi, a ben pensarci, oltre al danno ha subìto anche la beffa: che se ne farebbe mai un bambino (quindi di sesso maschile) degli anticorpi contro la rosolia?

  • #3

    Fabiana (domenica, 21 ottobre 2012 09:17)

    …è diabolico.

  • #4

    Elena (lunedì, 22 ottobre 2012 15:08)

    E ‘ vergognoso vaccinare con questa superficialita’ ! Sbagliano gli operatori sanitari ma sbagliano soprattutto i genitori a lasciarli cosi liberi di agire sul proprio figlio!

  • #5

    ArteMamma (martedì, 23 ottobre 2012 22:55)

    …ma questa gente continua a stare al proprio posto???

  • #6

    cristina (mercoledì, 24 ottobre 2012 15:32)

    vista dal lato del bambino (buco, dolore, coccole, passa il male, ribuco..) la cosa è tragicomica.. vista dal lato adulto è un vero crimine.. mi auguro solo che non abbia, proprio lui, effetti collaterali gravi :(

  • #7

    eliana (sabato, 05 ottobre 2013 12:46)

    Non è possibile! Ma perchè i genitori ‘rinunciano’ al loro ruolo e ‘consegnano’ i propri figli nelle mani dei medici, senza chiedersi cosa e perchè gli faranno, senza esigere di avere informazioni complete e corrette? Perchè la gente non si fa domande? Perchè non accende il cervello?

Condividi:
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook