Egregio Presidente di Emergency,

ScreenHunter_231 Nov. 21 00.43

mi è stato segnalato un suo intervento sul tema vaccini nella sua pagina Facebook che mi ha indirettamente coinvolto. Per questo sono andato a leggere il post e ho trovato alcune affermazioni che m’inducono a scriverle.
La discussione nasce dalla sua affermazione che “la copertura media nazionale ha raggiunto il livello più basso degli ultimi dieci anni per quasi tutte le vaccinazioni. Ci si vaccina di meno, ci si ammalerà di più. Mentre molti si dannano, nei Paesi “a basse risorse”, per cercare di aumentare la copertura vaccinale, vedere l’Europa che torna indietro è inquietante, preoccupante, e un tantino deprimente.
Dopo queste poche righe, ha sentito il bisogno di intervenire molte altre volte, per un totale di circa 6000 battute. Come regolarmente avviene in tali occasioni, il suo post è diventato per molti occasione per la consueta palestra di insulti, di diffamazioni per chi non è allineato al pensiero dominante.

Le percentuali reali dell’influenza

L’influenza è un’infezione respiratoria acuta, altamente contagiosa, causata dai virus influenzali A e B. Si Fieber-einfach-senken-300x214manifesta con febbre, mal di testa, malessere generale, tosse, raffreddore, dolori muscolari ed articolari. Non è possibile distinguerla dalle altre patologie respiratorie acute in base al quadro clinico: le sindromi influenzali (Influenza like-illness, ILI) causano esattamente gli stessi sintomi e sono provocate da tanti agenti infettivi diversi (rhinovirus, adenovirus, virus respiratorio-sinciziale, coronavirus, virus parainfluenzale ed altri) o anche da cause non infettive. Insomma non tutto è influenza, anzi lo è pochissimo1.