Ancora la pertosse

Kindheit & Schule 008

Ho visitato due ragazzi di 8 e 10 anni che da qualche settimana avevano una brutta tosse. La diagnosi è stata semplice: pertosse. Entrambi erano stati regolarmente vaccinati. Non è una novità, sporadicamente mi capita di ritrovare questa malattia, anche in adulti.

La vaccinazione contro la pertosse conferma che la durata dell’immunità indotta dai vaccini diminuisce e scompare con il passare degli anni. Recentemente è stata segnalata un’epidemia di pertosse in California. L’81% dei pazienti era stato regolarmente vaccinato secondo il calendario americano che prevede 5 dosi nei primi 5 anni di vita,  l’11% aveva ricevuto solo alcune dosi, il restante 8% non aveva ricevuto alcuna vaccinazione per la pertosse. Spesso mancano  studi a lungo termine sull’efficacia del vaccino. La ditta produttrice Glaxo Smith Kline [GSK], in una e-mail inviata all’Agenzia  Reuters Health ha affermato che la durata della protezione a quattro-sei anni non era stata studiata e che il vaccino sarebbe efficace all’incirca nel 78% dei casi. Il Dr. Tom Clark [medico epidemiologo del Center for Disease Control - CDC], ha affermato:  “È probabile che le dosi di vaccino potrebbero spostare l’insorgenza della malattia, ma non necessariamente ridurla“.

Come per altre malattie, quali il morbillo, ad esempio.

http://www.reuters.com/article/2012/04/03/us-whoopingcough-idUSBRE8320TM20120403

http://cid.oxfordjournals.org/content/early/2012/03/13/cid.cis287

Condividi:
Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook